B&B: Ecco le migliori strategie per pubblicizzarti on line

 

Ok, ormai hai aperto il tuo splendido Bed and Breackfast a Trapani e tutto è allo stato dell’arte: hai un arredamento ricercato, nell’appartamento ci sono tutti i confort e non vedi l’ora di ospitare i primi clienti.

Purtroppo però passa la prima settimana e non hai ancora ricevuto nessuna prenotazione e forse nemmeno una chiamata.

Perchè nessuno mostra interesse per il tuo B&B?

Il problema è chiaro: non hai una buona visibilità sul web e quindi la prossima domanda da porsi dovrebbe essere come fare ad ottenere maggiore visibilità su internet, magari evitando di svuotare il portafogli visto che per avviare la tua attività hai già dato fondo alle tue risorse economiche.

Tranquillo, ti basta approfondire alcuni semplici principi di web marketing che, rispetto alla pubblicità tradizionale, hanno l’enorme vantaggio di permetterti di arrivare ad una grande visibilità spendendo davvero poco, sempre se hai tempo e voglia di dedicare almeno un’ora al giorno alla promozione di te stesso e della tua attività. Rilassati pure, non ho intenzione di annoiarti con una serie infinita di nozioni che servirebbero unicamente a farti desistere dalla volontà di imparare. Mi limiterò inveve ad indicarti pochi passaggi, semplici da sfruttare, in modo da poter offrire immediatamente alla tua attività una buona visibilità sul Web in modo che il telefono del tuo B&B inizi a squillare.

Iniziamo!

  1. Costruisci il tuo sito web

  2. Apri una pagina Facebook

  3. Segnala a Google il tuo B&B

  4. Trip Advisor e Co: iscriviti nei portali di prenotazioni

  5. Non solo Facebook: partecipa alle discussioni dei viaggiatori sui social e sui forum

  6. Feedback: i commenti dei tuoi ospiti sono l’arma migliore

Come vedi sono pochi semplici passi che però possono davvero fare la differenza nella lotta continua tra te ed i tuoi competitors per accaparrarti un numero tale da clienti da poterti permettere di rendere economicamente proficua la tua attività commerciale. Analizziamo quindi le voci che compongono questa breve guida.

Costruisci il tuo sito web

Il tuo biglietto da visita virtuale, è il volto della tua attività che mostrerai al tuo cliente e quindi ricorri al trucco e parrucco e mostrati al meglio delle tue possibilità (del tuo B&B).

Inutile dire che le immagini la fanno da padrone quindi ti imploro in ginocchio: se non sei un buon fotografo/a affidati ad un professionista! Evita di caricare sul tuo sito immagini scattate con il telefonino, sgranate e con pessime luci, sortiresti inesorabilmente il risultato opposto.

Se un’immagine vale più di mille parole prova ad immaginare cosa potrebbe fare un buon video promozionale all’interno del tuo sito internet. Immagino tu abbia già visto o per lo meno sentito parlare dei video a 360°, utilizzando uno strumento come questo puoi mostrare ai visitatori del tuo sito web o dei tuoi canali social un vero e proprio tour virtuale delle camere, degli spazi comuni, piscina, parcheggio, ecc, ecc. A mio parere questo è un investimento fondamentale anche perchè potrai periodicamente utilizzarlo per farti pubblicità.

Offri attraverso le tue pagine web il maggior numero di informazioni ai tuoi potenziali clienti, questo ti semplificherà molto la vita anche nell’ottica di una forte riduzione del tempo che passerai al telefono con i clienti per spiegare prezzi e condizioni.

Inserisci tutti i tuoi contatti, anche quelli delle pagine social associate al sito e incorpora sempre una mappa di Google alla quale i tuoi clienti potranno agganciarsi per raggiungere la tua attività.

Apri una pagina Facebook

Stessi principi esposti prima valgono per una Fan Page che userai per mostrare le potenzialità del tuo Bed and Breackfast: utilizza delle grafiche accattivanti e professionali, carica fotografie fatte bene e pubblica anche qui, se lo hai realizzato, il tuo video professionale.

Inoltre potrai utilizzare l’account Messenger per chattare con gli avventori della pagina offrendo un canale di comunicazione molto utilizzato.

Segnala a Google il tuo B&B

Google è il signore incontrastato delle ricerche on line e lo è per ovvie ragioni, sono tanti i servizi che semplificano la vita degli utenti grazie alla massima integrazione con i dispositivi mobili che ci portiamo dietro.

Per questo motivo quindi è essenziale comunicare al motore di ricerca l’esistenza del nostro B&B in modo che Google possa mostrarlo nelle ricerche e, cosa ancora più importante, che possa guidare fino a noi i clienti. Nulla di più semplice e per di più è gratuito: accedi a Google Maps con un account Gmail e clicca sulla scritta “aggiungi attività” in alto a sinistra, a questo punto ti basterà inserire le informazioni richieste, aggiustare il puntatore della mappa e premere “invia”.

Il gioco è fatto! Dopo circa un giorno dovresti apparire sui risultati di ricerca ed avere la tua mappa navigabile. Per aumentare la visibilità ricorda sempre che i dati da inserire devono essere necessariamente uguali a quelli che hai utilizzato per iscriverti su altre piattaforme web, esempio: se su booking.com hai inserito “B&B Trapani di Tizio Fittizio” quale nome della tua attività è sconsigliabile registrarti su Maps (vale anche per le altre piattaforme web) semplicemente come “B&B Trapani”. Questa pratica renderebbe più complicato al motore di ricerca associare i due dati.

TripAdvisor e Co: iscriviti nei portali di prenotazioni

Hai il tuo bel sito web, la tua pagina Facebook e una presenza su Google, adesso è il momento di iscrivere il tuo B&B su tutti i portali turistici e di prenotazioni on line, o olmeno sui più utilizzati dagli utenti in rete. Da anni ormai i migliori sono e rimangono: booking, Tripadvisor, AirBNB, Expedia, Kayak e Trivago e a questi, vista la natura della tua attività, aggiungerei anche Casevacanza e Bed-and-Breackfast.

Ognuno di questi portali ha una commissione che può variare dal 2 al 15%, oppure avere una quota fissa annuale da versare per essere presente all’interno del loro database, è sempre una seccatura dover pagare ma questo ti permetterà di avere sin da subito prenotazioni e camere occupate. Inoltre ti permetterà di aumentare sin da subito il numero di clienti che lasceranno via via utili commenti sui tuoi servizi o contenuti e questo, a poco a poco, aumenterà la tua identità digitale permettendoti un giorno di rimanere attivo solo sui portali che ti assicurano più ospiti o addirittura di pensare da solo al tuo marketing web sfruttando solo canali di cui sei proprietario/a.

Non solo Facebook: partecipa alle discussioni dei viaggiatori sui social e sui forum

La notorietà delle pagine web passa anche dai link che rimandano al nostro sito web o ai canali social associati, quindi non è il momento di fare gli schizzinosi: buttiamoci sui Social Networks!

Facebook è di certo il più affermato in tutto il mondo ma anche Twitter, Instagram, Pinterest, FourSquare e tutti gli altri non stanno certo a guardare, ognuno di questi ha infatti dei gruppi di discussione con centinaia di migliaia di utenti interessati ai viaggi che necessariamente dovrai intercettare per poi promuovere in maniera sobria e velata le bellezze del tuo territorio e, se noti interesse, la possibilità di avere una camera proprio a pochi passi da quelle meraviglie (mi raccomando: non iniziare a spammare con il copia incolla il link al tuo sito in ognidove).

Non soltanto Social, frequenta anche i forum di discussione dei siti web relativi ai viaggi e partecipa alle discussioni degli utenti, più mirati saranno gli articoli che visionerai più aumenteranno le probabilità di trovare nuovi ospiti per il tuo Bed and Breackfast, esempio: se un quotidiano locale pubblica un articolo relativo alla sagra X o all’evento Y che si terrà vicino alla tua attività lavorativa è sempre una buona norma quella di attenzionare i commenti al post e, nel caso in cui un avventore di un’altra città dovesse mostrare interesse chiedendo ulteriori informazioni sii tu stesso/a a fornire chiarimenti ed alla fine, proprio per dare il massimo dell’aiuto, darai il link al tuo sito web dicendo: “qui c’è un posticino carino a pochi passi dall’evento”.

Non spaventarti, questo non vuol dire che dovrai passare intere giornate dietro a centinaia di siti e migliaia di commenti, basta un’oretta quando ne avrai il tempo, assicurati però di non mancare quando ci saranno post relativi al tuo stesso territorio perchè se non lo farai tu i tuoi competitors saranno li ad intercettare gli stessi clienti che potrebbero riempire le tue camere.

Feedback: i commenti dei tuoi ospiti sono l’arma migliore

Prima, parlando dei portali di booking, ho detto che un giorno potresti voler abbandonare questi servizi a pagamento per procedere esclusivamente sulle tue gambe, ma: come fare ad avere visibilità su internet lasciando questi colossi?

Non dimenticare mai che la forma più potente di pubblicità era, è e rimane il passaparola!

Un cliente soddisfatto è sempre il tuo testimonial migliore e quindi dai la possibilità ad ognuno di loro di lasciare il segno sui tuoi contenuti web: recensioni sulla tua pagina Facebook o sulla tua scheda su Google Business, commenti sui tuoi post social, anche un semplice Like può fare la differenza e quindi: stimola tu stesso il coinvolgimento sul web dei tuoi ospiti, a volte troverai uno splendido commento già la mattina seguente alla prima notte nella camera, altre dovrai chiedere tu stesso di lasciare un segno sulle tue pagine se l’ospite si sarà trovato bene.

E se il commento o la recensione è negativa?

Chiunque abbia a che fare con i clienti sa bene che capita e capiterà sempre il criticone di turno, il tipo a cui non va mai bene nulla e che cerca sempre il minimo appiglio per denigrare il tuo lavoro, beh: non farti prendere dalla rabbia!

Se sei certo di non aver sbagliato nulla e di aver offerto un servizio di qualità rispondi al commento negativo o alla brutta recensione con toni pacati dicendo di essere dispiaciuto dell’esperienza negativa vissuta dall’ospite ma sottolinea se il cliente insoddisfatto dice delle menzogne rimarcando i tuoi alti standard qualitativi, noterai inoltre che altri utenti, che invece hanno vissuto da te un’ottima esperienza accorreranno presto in tuo soccorso sbugiardando il criticone.

Nel caso invece tu ti renda conto di aver offerto un servizio al di sotto degli standard richiesti non vergognarti di scusarti pubblicamente rispondendo al commento o alla brutta recensione, tutti possiamo sbagliare, come reagiamo di fronte ad un errore fa la differenza!

Renditi disponibile ad un parziale rimborso oppure offriti di ospitare nuovamente l’utente a d un prezzo scontato, questo placherà l’ira di chi ti attacca e apparirai agli occhi degli altri lettori un professionista che tiene alla soddisfazione dei propri clienti.

Quelle che ti ho appena proposto sono le strategie basilari per aumentare la visibilità on line del tuo Bed and Breackfast, pochi semplici passaggi che ti permetteranno in breve tempo di smettere di fissare il telefono, controllare compulsivamente la casella di posta elettronica e di chiederti se hai fatto bene ad investire tanti soldi per un’attività di questo tipo.

Non resta che augurarti di fare grandi affari e di avere sempre il “vento in poppa”…e in una splendida città come Trapani si sa che il vento non manca mai!

Se hai letto sin qui questo articolo credo proprio che tu abbia gradito il suo contenuto: un like o una condivisione sul tuo social preferito è senz’altro il modo migliore per farmi sapere che lo hai trovato utile 🙂